Project Description

Agenzia del Demanio

DURATADal 2004 al 2019

FORNITURA: Dematerializzazione, reingegnerizzazione e supporto alla conduzione dei processi di Asset Management per il censimento del patrimonio dello stato e il conferimento a fondo immobiliare FIP, Pianificazione e programmazione lavori e Gestione degli spazi.

L’Agenzia del Demanio è stata supportata nella strategia di semplificazione, standardizzazione e digitalizzazione dei processi a supporto della gestione del patrimonio immobiliare dello stato, attraverso un approccio di Business Process Improvement incrementale. Elementi chiave dell’attività sono stati l’informatizzazione dei processi immobiliari e la determinazione delle informazioni sui beni immobiliari edificati e non edificati da acquisire in fase di censimento, per assicurare che l’Agenzia potesse rispondere appieno agli adempimenti e al ruolo ad essa richiesti dallo Stato, in dettaglio: conoscere, valutare e gestire il patrimonio immobiliare nazionale.

In tale contesto, l’attività progettuale svolta nell’ambito della fornitura ha risposto pienamente alle esigenze dell’Agenzia attraverso lo sviluppo di funzionalità specifiche, quali:

  • la soluzione informatica per la gestione delle attività di censimento e per l’identificazione degli immobili pubblici da conferire al nascente Fondo Immobiliare ai sensi ed in attuazione della Legge 410 del 23/11/2001 e ss. mm. ii. e su iniziativa del MEF;
  • il modulo applicativo integrato con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la predisposizione e il monitoraggio dei Piani Triennali degli interventi edilizi sul patrimonio immobiliare dello Stato ai sensi della legge 30 dicembre 2004 n. 311, art. 1, commi 446, 447 e 448;
  • le funzionalità e i processi operativi per l’espletamento dell’attività di Conduttore Unico ai sensi dell’articolo 2, comma 222, terzo e quarto periodo, della legge n. 191 del 2009 e ss. mm. ii. e nel 2012 per la Spending Review ai sensi del DL 6/7/2012, n. 95 Convertito in legge 7/9/2012, n. 135 e ss. mm. ii. con il quale il Committente si è dotato di uno strumento per effettuare:
  • il censimento degli spazi degli immobili delle PA, con la classificazione per tipologie e destinazioni d’uso;
  • l’attribuzione degli spazi agli utilizzatori della PA (mappatura spazi/utilizzatori);
  • l’accertamento dell’esistenza di immobili di proprietà dello Stato in uso alla PA potenzialmente riassegnabili ad altre Istituzioni/PA;
  • il monitoraggio dell’utilizzo effettivo degli spazi in ottica di ottimizzazione e riutilizzo;
  • la verifica della congruità del canone riconosciuto dalle PA per la locazione di immobili di proprietà di terzi;
  • l’impostazione del modello di ricollocazione del personale assegnato agli spazi in relazione al ruolo professionale (es: dirigenti di I fascia, di II fascia, etc.);

PRINCIPALI RISULTATI CONSEGUITI DAL COMMITTENTE

  • Creazione di una base dati unica del patrimonio immobiliare dello stato, per oltre 100.000 oggetti immobiliari con completo corredo informativo e fotografico;
  • Raggiungimento dell’obiettivo di legge di riduzione del 15% dei canoni di locazione a partire dal 2015, per i nuovi contratti, o alla scadenza/rinnovo, per i contratti già in essere;
  • Centralizzazione e governo da parte dell’Agenzia del Demanio del processo di comunicazione tra il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e le Amministrazioni Pubbliche in merito ai Piani triennali degli interventi edilizi sul patrimonio immobiliare dello Stato;
  • Automatizzazione dei controlli e delle normalizzazioni delle informazioni inventariali per il passaggio delle stesse alla SGR gestore del FIP;
  • Ridistribuzione del personale negli spazi degli immobili della PA in accordo alle regole della Spending review, sulla base della conoscenza acquisita del livello di occupazione.

IdeaRE

Siamo presenti sul territorio nazionale con due sedi operative: Roma e Milano. Tale scelta persegue l’obiettivo di coprire e supportare efficacemente le due aree a maggiore concentrazione di operatori del Real Estate in Italia.

Contatti